Tag Archive:rimozione eternit

Bonifica eternit Roma

Come si presenta la situazione delle metropoli venticinque anni dopo l’emanazione della legge 257/92 che ha bandito l’uso dell’amianto nelle costruzioni? E, in particolare, la bonifica eternit Roma è a buon punto?

Le risposte a queste domande non sono del tutto positive (purtroppo!). Lo confermano lo studio condotto dallo staff di Azzurra Bonifiche, impresa con sede nella Capitale specializzata nella bonifica eternit Roma, ha incrociato i dati raccolti dal suo staff con i report diffusi in questi ultimi anni dall’Istat.

Dall’analisi si evince che la presenza di eternit sul territorio nazionale varia tra i 2 e i 3 miliardi di metri quadrati e le superfici coperte con amianto sono valutabili nell’ordine di qualche milione di metri quadri solo per le grandi città, come per esempio Roma. Numeri che fanno riflettere e che testimoniano come l’Italia sia ancora lontana da una risoluzione definitiva del problema.

Nella Capitale, così come nel resto d’Italia, tutto è stato causato dall’indiscriminato uso di lastre in cemento amianto posate prima del 1992 dalle imprese edili impegnate nella costruzione di palazzi e capannoni. Vista la massiccia presenza, la bonifica eternit Roma è un passo necessario.

Rimozione e bonifica dall’amianto: ecco come sta agendo Roma

Nella situazione critica che abbiamo descritto, però, alcuni dati positivi ci sono e sono relativi all’aumento di chiamate da parte di privati cittadini per la bonifica eternit Roma in abitazioni domestiche o aziende.

Azzurra Bonifiche, infatti, ha stimato un costante aumento di richieste per la bonifica dall’amianto di circa +12% annui, negli ultimi cinque anni. Solo nell’ultimo anno, il 2017 ancora in corso, l’incremento è stato pari al +13%, dato che aumenterà certamente di qualche altro punto percentuale entro la fine dell’anno.

Le indagini sull’ultimo anno di attività hanno riscontrato un 45% di chiamate per ispezioni nella zona nord della Capitale. Il 34% dei sopralluoghi sono avvenuti, invece, a Roma est, il 21% nell’area sud della città e il 10% ad ovest della Capitale.

Smaltimento eternit Roma prezzi

Avete bisogno di bonificare la vostra abitazione o la vostra azienda dalla presenza nociva di eternit e amianto? Volete un lavoro svolto egregiamente per scongiurare rischi alla salute?

Lo staff di Azzurra Bonifiche, azienda con sede a Roma che opera da anni nel settore, ha stilato una breve guida relativa ai costi dell’operazione. “Meglio diffidare dai prezzi bassi o dai preventivi telefonici senza un elenco dei servizi ben specificato per evitare brutte sorprese”, ha dichiarato un membro dello staff.

Smaltimento eternit Roma, prezzi da tenere in considerazione

E’ opportuno che lo smaltimento di rifiuti speciali, eternit e amianto sia condotto da ditte competenti e perfettamente in linea con i dettami della legge attualmente in vigore.

Navigando nel web, purtroppo, è possibile imbattersi in preventivi decisamente economici che fungono da specchietto per le allodole. Le problematiche legate a questi prezzi bassi sono due:

  • le ditte non sono certificate e – scegliendole per un lavoro di bonifica – si rischierebbero danni per la salute
  • si potrebbe incorrere in pagamenti extra richiesti a lavoro eseguito e, troppo spesso, non fatturati

Ovviamente, in relazione allo smaltimento amianto, i prezzi variano anche da città a città. In ogni caso, per fornire un ventaglio realistico (ma sempre indicativo e da valutare di caso in caso) dello smaltimento eternit Roma prezzi, si può dire che

  • per superfici fino a 100 mq i prezzi del lavoro vanno dai 13 ai 20 € al metro quadro;
  • per superfici oltre 100 mq dai 10 ai 15 € al metro quadro;
  • per superfici superiori a 1000 mq, circa 6 o 8 € al metro quadro;.

Per valutare in maniera adeguata lo smaltimento eternit Roma prezzi è bene affidarsi ad una squadra di professionisti che, come prima cosa, offre un sopralluogo gratuito dello stabile da bonificare.

Con queste parole, l’addetto dello staff di Azzurra Bonifiche ha voluto concludere questo essenziale vademecum: “Diffidate da prezzi bassi e da preventivi telefonici: la professionalità e la convenienza di un’impresa devono emergere in un colloquio vis a vis. Non si può valutare, preventivare e quantificare un’attività di un luogo che non si conosce”.

Bonifica amianto Roma

Sono in aumento nella Capitale le richieste di amministratori di condominio che richiedono a ditte specializzate nello smaltimento di rifiuti speciali la bonifica amianto Roma per le palazzine da loro amministrate.

A rivelarlo è Azzurra Bonifiche, impresa con sede a Roma specializzata nella rimozione e nello smaltimento di eternit, che ha condotto un’analisi sulle richieste e le attività svolte negli ultimi anni. Dallo studio si evince che in questi primi 11 mesi del 2017 le richieste degli amministratori per bonifica amianto Roma sono aumentate del +13% rispetto al 2016. E il dato è destinato a crescere ancora di qualche punto percentuale entro fine anno.

Amianto a Roma: ecco perché

I quartieri più “vecchi” della Capitale sono stati costruiti prima del 1992, anno in cui si scoprì la pericolosità dell’amianto e di conseguenza fu bandito dai lavori di costruzione. In quegli anni il materiale era utilizzato dale ditte perché economico e resistente: per questo motivo tanti palazzi presentano una copertura in amianto o manufatti in cemento eternit.

Proprio questa sua resistenza, ha fatto in modo che il problema legato alla rimozione e smaltimento potesse essere ritardato nel tempo, ma ad oggi la bonifica amianto Roma si dimostra essere un’esigenza da soddisfare il prima possibile, se non in alcuni casi con la massima urgenza.

Bonifica amianto Roma: come procedere

Gli amministratori di condominio devono tutelare i propri condomini velocizzando le pratiche di rimozione e smaltimento, anche se l’iter burocratico per l’appalto dei lavori di bonifica amianto Roma è molte volte piuttosto lungo e complicato.

E’ difficile accontentare tutti e non è facile trovare un’impresa che esegua i lavori in maniera egregia e al costo giusto.

Quel che è importante e non fermarsi al primo preventivo ma valutarne almeno due o tre, ascoltare opinioni sulle imprese che presenteranno le loro offerte e cercare in rete feedback e recensioni per valutarne anche la reputazione.